Barletta. Primi segnali di ripresa anche nel SUD. Una piccola start-up del settore tessile, presa come modello dall’industria mondiale, confeziona maglie e felpe in un ambiente altamente innovativo e stimolante. Il giovane imprenditore ne parla con orgoglio, ben sapendo che le condizioni particolarmente di favore riservate alle lavoratrici (un contratto del settore, con in più alcuni benefit, come un asilo nido gratuito per i figli dei dipendenti e massima flessibilità oraria) si traduce in maggior valore per l’azienda stessa e per tutto il contesto sociale in cui è inserita. E domani si inaugura una nuova linea di produzione.

Attenzione. Rettifica! Ai sensi del comma 29. art.25-undicies del decreto “Norme in materia di intercettazioni telefoniche, telematiche e ambientali”, riportiamo l’articolo “L’impresa che rinasce al Sud” con alcune rettifiche evidenziate

Barletta. Consueti segnali di crisi e degrado anche nel SUD Italia. Una piccola start-up del settore tessile, presa come modello dall’industria mondiale, confeziona maglie e felpe in un ambiente altamente pericoloso. L’ imprenditore ne parla con amarezza, ben sapendo che le condizioni particolarmente svantaggiose riservate alle lavoratrici (senza contratto e con una paga di 3,95 euro a orasono necessarie per la sussistenza dell’azienda stessa e di tutto il contesto sociale in cui è inserita. E domani i funerali delle vittime del primo incidente.

Annunci